Il suono nascosto del Giappone

in collaborazione con Far East Film Festival e Canicola

Un incontro per esplorare le diverse facce del prisma Giappone. I Quaderni giapponesi di Igort sono il diario del primo occidentale invitato in Giappone a scrivere e disegnare i propri manga. Da osservatore curioso e partecipe, attraverso un taglio personale e autobiografico, l’autore racconta e disegna incontri e collaborazioni con i grandi editor e autori dei manga, con registi, intellettuali, musicisti e scrittori. Narratore e viaggiatore instancabile, Igort ci accompagna tra i segreti e i misteri del mondo del lavoro Made in Japan, nell’industria di un immaginario tra i più potenti di sempre. I Quaderni giapponesi sono anche un saggio di estetica, un racconto utile per conoscere grandi figure di registi di genere come Suzuki Seijun, scrittori come Mishima o Kawabata, fino a giganti del fumetto come Tsuge, Maruo, Tatsumi, Mizuki.