Sostienici

5×1000
Potete sostenere le iniziative di vicino/lontano scegliendo, in sede di dichiarazione dei redditi, di destinare il 5 per mille all’associazione culturale vicino/lontano

CF 02357370309

A voi non costerà nulla, per vicino/lontano sarà un gesto prezioso.

Erogazioni liberali
Se credi anche tu nel valore della cultura e nella necessità di guardare “oltre”
Se hai conosciuto il Festival vicino/lontano-Premio Terzani e ti è piaciuto
Se pensi che il Festival vicino/lontano-Premio Terzani debba restare un evento gratuito, di tutti e aperto a tutti: per approfondire, incuriosirsi, emozionarsi, socializzare e divertirsi 
Puoi darci una mano, contribuendo concretamente a farlo vivere
Per vicino/lontano ogni contributo è importante
Puoi fare una donazione spontanea, contribuendo con un bonifico bancario intestato all’associazione culturale vicino/lontano 

IBAN IT69Z0200812310000040906176

Oppure puoi donare tramite il sistema PayPal

Chiunque, singola persona o società, può incontrare negli eventi proposti dal Festival vicino/lontano-Premio Terzani spunti di riflessione per meglio comprendere il mondo in cui viviamo e immaginare quello in cui vivremo.
La qualità degli ospiti  e una sede prestigiosa sono stati e continueranno ad essere gli elementi a garanzia di un progetto di alto livello e di grande interesse per i media locali e nazionali.
Contattaci per sapere come la tua realtà può sponsorizzare o contribuire a realizzare questo appuntamento, che coinvolge persone di tutte le età e incentiva professionalità e competenze di vari settori.


Art bonus
Vicino/lontano, in quanto progetto finanziato dalla Regione FVG, ha potuto aderire all’Art bonus regionale, il nuovo regime fiscale agevolato introdotto dalla Regione Fvg, che riconosce un credito di imposta pari al 40% sulle erogazioni liberali a sostegno di progetti di promozione e organizzazione di attività culturali. Tale erogazione è considerata a tutti gli effetti una forma di mecenatismo e non viene regolata da contratti tra le parti.

Per accedere all’agevolazione, la misura del finanziamento, per gli anni 2020 e 2021, è stabilita nell’importo minimo di euro 2.000 per le micro imprese, di euro 3.000 per le piccole imprese e di euro 5.000 per le medie e grandi imprese. Il credito di imposta è utilizzabile in compensazione, presentando il modello F24 attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.