vicino/lontano 2020

Vicino/lontano incontra finalmente il suo pubblico dal vivo, dopo averlo sentito comunque ‘vicino’ e solidale nella felice esperienza di “vicino/lontano On” – Dialoghi al tempo del virus, le cinque serate in diretta streaming dello scorso maggio con cui abbiamo voluto immaginare, col contributo di studiosi di prestigio internazionale, a beneficio del pubblico ancora più vasto della rete, il futuro del dopo-pandemia. 

Ammettiamolo però: ci è mancata la città, la condivisione emotiva dentro il suo spazio pubblico e ‘aperto’. Ci è mancata la dimensione fisica del ‘noi insieme’: l’esperienza del ‘qui e ora’, il rito collettivo di una sana passione civile fatta di complicità e appartenenza, dove ‘pensare insieme’ e sentirsi comunità.

PASSIONE è la parola-chiave che vicino/lontano mette al centro della sedicesima edizione del suo festival ‘dal vivo’, reso necessariamente ‘essenziale’ e meno affollato dal rispetto della normativa anti-Covid. 

Di fronte al quadro di una realtà e di una prospettiva da molti vissute come inquietanti sotto molti profili – ambientale, geopolitico, socio-economico, sanitario, psicologico, valoriale… – è giunto forse il momento di una necessaria rivoluzione emotiva che ci spinga ad accettare la sfida più impegnativa del nostro tempo: trovare nuovi modi di vivere, e convivere, sul Pianeta Terra.

Non esiste attività umana che non richieda di affiancare il cuore alla ragione se si vuole trovare la forza e il coraggio di uscire dai luoghi comuni, per approdare a una comprensione più profonda di ciò che accade: passione civile e intellettuale, tensione creativa e volontà di riscatto sono forze propulsive e motivanti che saranno analizzate dagli studiosi nei loro meccanismi biologici, psichici e psicologici, ma verranno anche rivelate/proposte nei racconti dei testimoni.

Un modo per provare a decifrare, comprendere e forse disinnescare i meccanismi che ci tengono prigionieri delle “passioni tristi” fatte di paura, rancore, epidemica indifferenza, depressione dei sentimenti, perdita di significati simbolici e senso di impotenza.

Vocali

  • 19 settembre 2020
  • Ore 18.30
  • Stamperia d’arte Albicocco

Ospiti

  • Tutti
  • A
  • B
  • C
  • D
  • F
  • G
  • I
  • M
  • N
  • O
  • P
  • R
  • S
  • T
  • V
  • Z