Come fare una vita bella: la versione di Tiziano e Folco

Presentazione dell’edizione cartacea di Redux

anteprima nazionale

Un figlio e un padre, le domande che pesano e le risposte che contano. «Mio padre mi ha insegnato come si vive e come si muore» disse Folco Terzani all’indomani del formidabile successo de La fine è il mio inizio, pubblicato postumo nel 2006, e riproposto ora in un’edizione essenziale capace di ispirare le nuove generazioni. Essere al timone della propria esistenza con coraggio, autonomia e fantasia, mettersi in viaggio per ripartire con spirito aperto e libero perché, come dice Tiziano al figlio, «è fattibile per tutti: fare una vita. Una vera vita, una vita in cui sei tu. Una vita in cui ti riconosci.»