Vocali

Personale di Giovanni Frangi
a cura di Stamperia d’arte Albicocco

dal 19 settembre al 20 novembre
orari: dal lunedì al sabato  ore 9-12 e 16-19.00  domenica  ore 10-12

prenotazioni: info@stamperiaartealbicocco.it

Prende ispirazione da una delle più celebri poesie della modernità il nuovo ciclo di opere che Giovanni Frangi presenta a Udine alla Stamperia d’arte Albicocco. Voyelles è il capolavoro di Arthur Rimbaud scritto nel 1871 e pubblicato nel 1883; Vocali è il titolo di questa serie di incisioni ad acquatinta di Giovanni Frangi, che in questo suo nuovo lavoro segue la logica eccitata del grande poeta francese: opera di contrasto rispetto ad accoppiamenti di segno naturalistico, per lasciar spazio ad associazioni più libere e visionarie. Con il ciclo “Vocali” Frangi rivisita alcuni tra i “topos” centrali della sua produzione: ritroviamo il tema degli Arcipelaghi, di Venezia, dei sassi, del fiume, delle cascine sul pendio del San Bernardino. Ognuno di questi temi viene però presentato insiema ad associazioni che ne forzano la visione: l’Arcipelago è il nero che riporta ai “golfes d’ombre” della poesia di Rimbaud, il bianco è una Venezia filtrata da uno sguardo fantascientifico, le nevi scoscese del San Bernardino sono bagnate di un rosso quasi cruento, sulle acque del torrente è stata proiettata una luce verde smeraldo, i sassi galleggiano come meteoriti dentro la profondità di un blu cosmico. Un viaggio a ritroso rispetto ad alcuni temi centrali che hanno scandito la sua parabola artistica.