Un altro modo di vivere: “generosamente insieme”

in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Udine

«Il mondo di oggi ha bisogno di ribelli, ribelli spirituali» disse Tiziano Terzani. Un appello che Folco Terzani ha rilanciato lo scorso dicembre con un’operazione senza precedenti, la distribuzione gratuita, in formato digitale, di Redux, versione ridotta de La fine è il mio inizio – opera postuma del padre, che raccoglie l’intenso dialogo tra padre e figlio -, destinata in particolare ai giovani come occasione per riflettere sulle speranze e sugli errori del nostro tempo, sulle sfide che ci stanno davanti, sulla ricerca di un diverso modo di vivere. Milioni di giovani in tutto il mondo si sono uniti all’appello di Greta Thumberg e chiedono alla politica di intervenire per salvare la Terra.  E “How Will We Live Togheter” è il tema della 17esima Mostra Internazionale di Architettura di Venezia (22 maggio – 21 novembre 2021), curata dall’architetto, docente e ricercatore Hashim Sarkis: “In un contesto di divisioni politiche acutizzate e disuguaglianze economiche crescenti, chiediamo agli architetti di immaginare spazi in cui possiamo vivere generosamente insieme”.