Io sto con la sposa

Proiezione del film documentario

Regia di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande, Khaled Soliman Al Nassiry
Musiche originali di Dissòi Lògoi, Tommaso Leddi, Matteo Maltauro, Alberto Morelli, Franco Parravicini, Federico Sanesi, MC Manar, Mosè – C.O.V.

Prodotto da Gina Films

Finanziato da 2.617 produttori dal basso

Italia/Palestina 2014, 98’

Lingua araba, Italiana, inglese

Interviene ANTONIO AUGUGLIARO

In collaborazione con CEC-Centro espressioni cinematografiche

e con Voci Fuoricampo, SISM Udine, AEGEE Udine

Un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. Per evitare di essere arrestati come contrabbandieri, decidono di mettere in scena un finto matrimonio, coinvolgendo un’amica palestinese che si travestirà da sposa e una decina di amici italiani e siriani che si travestiranno da invitati. Così mascherati, attraversano mezza Europa in un viaggio di quattro giorni e tremila chilometri. Un viaggio carico di emozioni che, oltre a raccontare le storie e i sogni dei cinque palestinesi e siriani in fuga, e dei loro speciali contrabbandieri, mostra un’Europa sconosciuta. Un’Europa transnazionale, solidale e goliardica, che riesce a farsi beffe delle leggi e dei controlli della Fortezza con una mascherata che ha dell’incredibile, ma che altro non è che il racconto in presa diretta di una storia realmente accaduta, sulla strada da Milano a Stoccolma, tra il 14 e il 18 novembre 2013.