Costituzione art 21. Libertà di stampa e di espressione

INCONTRO

La Costituzione italiana tutela la libertà di stampa e di espressione. Idealmente. Un principio bellissimo se corrispondesse sempre alla realtà, consentendo agli operatori dell’informazione di raccontare e illustrare anche verità scomode. In passato, soprattutto quando nel nostro Paese giornalisti coraggiosi hanno cercato di smascherare pratiche di collusione tra politica e mafia, le minacce e i ricatti più o meno impliciti hanno talvolta penalizzato pesantemente il nostro diritto di conoscere fatti che ci riguardano e riguardano la nostra democrazia. Così, le convenienze e gli interessi dei cosiddetti “poteri forti” hanno spesso determinato una marea di omissioni o addirittura di silenzi. L’esperienza e la testimonianza di giornalisti che lavorano quotidianamente sul campo può farci capire quale sia la situazione oggi in Italia.