Sabato 12 Maggio
Ore 15.00 — Casa Cavazzini — Ingresso Gratuito

La lunga rinascita della biblioteca di Sarajevo

Per la rassegna “Estensioni” a cura di Bottega Errante

Aspettando “La Notte dei Lettori”

Nella notte tra il 25 e il 26 agosto 1992 iniziò il bombardamento sulla biblioteca di Sarajevo. La Viječnica fu distrutta dalle granate incendiarie dell’esercito serbo-bosniaco e nel rogo migliaia di volumi andarono a fuoco e diventarono cenere. A partire da questi avvenimenti e dalla successiva solenne riapertura al pubblico, nel 2012, di quella biblioteca, il direttore scientifico di una biblioteca storica preziosa, uno scrittore balcanico di successo e un inviato che ha raccontato in memorabili reportage giornalistici le atrocità umane e culturali delle guerre balcaniche riflettono sul ruolo culturale e divulgativo delle biblioteche e sul significato simbolico dell’annientamento di un tale patrimonio, ed evocano altre distruzioni drammatiche nella storia del libro. E incredibili salvataggi.