Venerdì 12 Maggio
Ore 21.30 — Chiesa di San Francesco — Ingresso Gratuito

Il Califfato, tra utopia e apocalisse

CONFRONTO

Lo stato islamico – ISIS, Daesh, o comunque lo si voglia chiamare – costituisce una novità storica, e al contempo un ritorno, assolutamente peculiare. Da un lato si configura come una specie di terra promessa dell’islam jihadista di oggi, convogliando simpatie e militanti in un angolo di mondo che non ha altri motivi di attrazione, con lo scopo di combattere una guerra qualificata come santa, e costituirvi un luogo di utopia religiosa realizzata; dall’altro è una sorgente di concretissimi pericoli a livello sia locale che globale, costituendo una minaccia per l’intero Occidente e anche per il mondo islamico che non si identifica con questa visione della religione e della storia. Che cos’è questo fenomeno? Quali motivi di attrazione costituisce? Quali ne sono i limiti e le debolezze?