La Via del Torre

Letture, dialoghi, proiezione
prenotazioni: tarantolaudine@gmail.com

La Via del Torre. Il fiume delle sorprese tra forre, anfratti, grotte e grave descrive un viaggio lento dalla sorgente alla confluenza con l’Isonzo e al mare attraverso cinque capitoli-stazioni: la forza vitale del fiume, il suo equilibrio naturale, la sua relazione con l’uomo, il suo percorso (attuale e antico, quando insieme al Natisone lambiva Aquileia) e la filosofia del fiume. È un viaggio dentro e accanto al Torre che permette di scoprire la ricchezza del territorio attraversato e di meditare sulla poesia, sulla spiritualità e sulla simbologia del fiume (la memoria, il tempo, il cammino, la vita, l’amore…). All’io narrante del racconto si affianca talvolta un misterioso “tu”, guida e compagno di viaggio, la cui identità è rivelata nell’epilogo.