Sabato 13 Maggio
Ore 10.00 — Oratorio del Cristo — Ingresso Gratuito

Habeas corpus. In mano d’altri

INCONTRO

a cura di Multiverso
Attraverso un lungo processo storico il corpo, un tempo sottomesso ai poteri assoluti del sovrano e della Chiesa, è diventato soggetto di tutela da parte delle democrazie costituzionali. Autodeterminazione, obiezione di coscienza, autonomia di scelta dei trattamenti di cura, dignità e rispetto delle differenze sono le moderne declinazioni dell’antico habeas corpus, principio che ha guidato l’emancipazione della società civile dagli autoritarismi del passato e ha ispirato molti articoli della nostra Costituzione. Eppure, ogni giorno, sentiamo che corpi e diritti sono vulnerabili e che il patto rischia di infrangersi di fronte a guerre, nuovi esodi ed esili, casi di violenza, mentre istanze inedite mettono in discussione il bilanciamento raggiunto tra libertà individuali e valori collettivi. Qual è il punto di equilibrio? Cosa ci insegnano le comunità tradizionali del passato, che avevano risposto all’abuso del potere attraverso strategie solidali e pietose?