pubblico_

Sarà “contagio” la parola-chiave del festival 2019

Sarà “contagio” la parola chiave dell’edizione 2019 di vicino/lontano, il festival che da quindici anni promuove momenti di riflessione pubblica sulle questioni cruciali del nostro tempo attraverso incontri, dibattiti, conversazioni, conferenze, lezioni, letture, mostre, spettacoli e proiezioni. Vicino/lontano 2019 è in programma dal 16 al 19 maggio, per quattro intense giornate nel centro storico di Udine, con decine di… View Article

pubblico_

Online il bando del Concorso Scuole Tiziano Terzani 2019

Il Concorso Scuole Tiziano Terzani, giunto quest’anno alla sua XV edizione, premia ogni anno i migliori progetti tra le centinaia di proposte presentate dalle scuole di tutto il Friuli Venezia Giulia. E’ aperto anche agli studenti universitari e agli iscritti alle scuole di italiano per stranieri. L’iniziativa ha la finalità di stimolare percorsi di riflessione… View Article

pubblico-min

L’evento conclusivo di Filosofia in Città 2018

14 giugno, ore 20.30 TEATRO SAN GIORGIO, Udine UDINESTATE 2018 Macellum Evento straordinario di FILOSOFIA IN CITTÀ 2018 Lettura scenica – concerto con CHIARA DONADA e STEFANO RIZZARDI Musiche originali di RENATO MIANI Riccardo Burato, Pianoforte Adolfo Del Cont, Fisarmonica Franco Feruglio, Contrabbasso A cura di BEATRICE BONATO Un evento della Società Filosofica Italiana – Sezione FVG In collaborazione con Conservatorio Tomadini, vicino/lontano,… View Article

la-notte-dei-lettori-min

Anche vicino/lontano alla Notte dei Lettori 2018

Anche vicino/lontano partecipa alla Notte dei Lettori 2018. Sabato 9 maggio, alle 20.30, alla Stazione Riva Bartolini (Biblioteca Civica, Sezione Moderna), è in programma “Macerie”, un reading con proiezione. Laura Accerboni, giovane e affermata poetessa genovese, in “Macerie” ha raccolto sette poesie ispirate all’opera di Anselm Kiefer, artista tedesco di fama internazionale. E a partire… View Article

la-voce-di-impastato-min

Prolungata fino al 3 giugno la mostra “La Voce di Impastato”

Per il grande successo di pubblico viene prorogata fino a domenica 3 giugno la mostra fotografica di Elia Falaschi “La Voce di Impastato. Volti e parole contro le mafie”, inaugurata lo scorso 9 maggio – alla presenza del Governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga – a 40 anni esatti dall’assassinio dell’attivista siciliano Peppino Impastato, che… View Article

concorso-scuole-2018

I vincitori del Concorso Scuole Tiziano Terzani 2018

Oltre duemila studenti e più di cento scuole della regione hanno preso parte quest’anno al Concorso Scuole Tiziano Terzani promosso dal festival vicino/lontano e rivolto agli istituiti scolastici del Friuli Venezia Giulia, ma anche agli studenti universitari e alle scuole di italiano per stranieri. Hanno sviluppato il tema “Aria, acqua, terra: un equilibrio si è… View Article

beatrice-bonato

A costo della vita? Ultimo appuntamento di Filosofia in Città 2018

Si conclude domenica 20, alle 11, nel foyer del Teatro Nuovo Giovanni da Udine, il ciclo di incontri “Filosofia in Città 2018”. A costo della vita? Il tema del quinto appuntamento filosofico con letture, musiche, riflessioni a cura della Società Filosofica Italiana – Sezione FVG Interventi di NICOLA GASBARRO e GIOVANNI LEGHISSA Letture di Cristina Benedetti, Alessandra Pergolese, Stefano Rizzardi da testi… View Article

vicino-lontano-tra-i-libri

vicino/lontano tra i libri

Ben 26 appuntamenti in tre giorni, a partire da venerdì 11 fino a domenica 13 maggio, animeranno e popoleranno le librerie di Udine: incontri, presentazioni e interviste. Al bookshop di fronte alla Chiesa di San Francesco, a cura delle Librerie Einaudi, Friuli, Moderna e Tarantola, non solo sarà possibile trovare tutti i volumi presentati durante vicino/lontano, ma anche… View Article

la-voce-di-impastato-min

La voce di Impastato: una mostra e un incontro nell’anniversario della morte

Era la notte tra l’8 e il 9 maggio 1978 quando l’attivista siciliano Peppino Impastato venne assassinato su ordine del boss Gaetano Badalamenti. Il suo cadavere fu imbottito di tritolo e fatto saltare sui binari della linea ferroviaria Palermo-Trapani, per simulare un gesto suicida. Dopo 22 anni di depistaggi, solo grazie all’impegno della madre di Peppino, la signora Felicia,… View Article