Valerio Pellizzari

Giornalista e scrittore, ha viaggiato come inviato nell’Est europeo, nel Maghreb, ma soprattutto in Asia, dal Medio Oriente fino alla Corea del Nord. È stato testimone dei maggiori avvenimenti in quella vasta regione dalla fine degli anni Sessanta. Ha conosciuto molti personaggi oscuri e straordinari protagonisti chiave. Già inviato speciale per Il Messaggero ed editorialista per La Stampa, ha collaborato con International Herald Tribune, Libération, El País, BBC, Al Jazeera. Sull’Afghanistan dopo l’11 settembre ha scritto In battaglia, quando l’uva è matura (Laterza 2012). È membro della giuria del Premio Terzani e del comitato scientifico di vicino/lontano.