Ece Temelkuran

Scrittrice, giornalista e commentatrice politica turca, per anni collaboratrice di testate importanti come Milliyet, Habertürk e CNN International. È seguita su Twitter da quasi tre milioni di persone. I suoi articoli sono stati tradotti e ripresi tra gli altri da The Guardian, The New York Times, New Statesman, Frankfurter Allgemeine, Der Spiegel e Le Monde Diplomatique. Nel 2012 è stata licenziata dal Habertürk per aver raccontato in un reportage il massacro di curdi al confine tra Turchia e Iraq. Vive ora a Zagabria. È autrice prolifica di romanzi. In italiano sono apparsi: Turchia folle e malinconica (2018); Soffiano sui nodi (2019) e Come sfasciare un paese in sette mosse (Bollati Boringhieri 2019, finalista Premio Terzani 2020). Ha vinto l’Edinburgh International Book Festival First Book Award e l’Ambassador of New Europe Award ed è stata per due volte classificata tra le dieci persone più influenti dei social media.