Luoghi

Teatro Nuovo Giovanni da Udine

via Trento 4, Udine

Il nuovo teatro di Udine è stato inaugurato il 18 ottobre 1997: il teatro Puccini, storico teatro del capoluogo friulano, era infatti stato distrutto da un incendio nel 1911 e mai più riaperto. Dovettero passare più di ottant’anni perché un nuovo teatro fosse restituito ai cittadini udinesi: nel corso del XX sec. la città fu modellata dagli eventi storici, in un susseguirsi di distruzioni e ricostruzioni, ma senza che venisse trovato l’accordo per l’edificazione di un nuovo teatro.

Durante gli anni di assenza di un teatro comunale, però, l’utilizzo di molte sale – più o meno adatte o disagevoli, centrali o periferiche – aveva tenuto acceso nei cittadini l’amore per lo spettacolo dal vivo, un amore che Udine aveva coltivato fin dal 1600, tenendosi sempre aggiornata rispetto alla storia della musica, del teatro d’attore, del teatro d’opera. Proprio le lunghe vicissitudini della sua costruzione fanno del Teatro Nuovo Giovanni da Udine un luogo di grande importanza simbolica. Progettato dall’ing. Giuliano Parmegiani e dall’arch. Lorenzo Giacomuzzi Moore, il Teatro è oggi un grande edificio moderno, funzionale, elegante, dall’ottima acustica e dotato delle più avanzate tecnologie.

Appartiene al Comune di Udine ma è gestito dalla Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, che ha come enti partecipanti il Comune stesso, la Provincia di Udine e la Regione Friuli Venezia Giulia. Al suo interno la sala principale per gli spettacoli è dotata di tutti i moderni servizi e di adeguati spazi di supporto. Il palcoscenico, largo ben 34 metri e profondo 28, è dotato di attrezzature sceniche all’avanguardia. Altre strutture degne di nota sono l’ampio foyer, il ridotto, usato per le prove d’orchestra, la galleria espositiva (uno spazio di 170 mq dedicato alle mostre d’arte), la sala stampa e la sala danza.