Cinema Teatro Odeon

Via Gorghi 1, Udine

Progettato dall’ingegnere Ettore Gilberti su commissione di Camillo Malignani, figlio di Arturo, fu Ferdinando Vicentini a portarne a termine la realizzazione. Inaugurato nel 1936, mise a disposizione degli spettatori udinesi le sue 1100 poltroncine in velluto rosso per sessantasei anni, fino al 2003. Nonostante lo stato di abbandono in cui si trova ora, è possibile ammirarne l’architettura esterna e interna in stile liberty e apprezzarne la spienza tecnologica volta a favorire l’ottima acustica grazie ai muri rivestiti in faesite forata. Nel foyer – alle pareti delle scale e delle porte laterali – appaiono ben conservate le undici decorazioni in stucco bianco ad altorilievo di Orfeo ed Euridice, opera di Antonio Franzolini, mentre le pareti di gallerie e platea mostrano ancora satiri, baccanti e decorazioni vegetali dorate che raggiungono il soffitto, graffiti realizzati dall’artista Ugo Rossi.