Protagonisti

Marta Serafini

Giornalista, lavora agli Esteri del Corriere della Sera. Ha scritto l’instant book Maria Giulia che divenne Fatima (Corriere della Sera 2015), nato da una conversazione Skype con la prima jihadista italiana. Ha fatto parte della Commissione sul jihadismo e la prevenzione della radicalizzazione presso la Presidenza del consiglio dei ministri nella passata legislatura. Con altre giornaliste del Corriere e della 27esima Ora, il blog dedicato alle questioni di genere, ha partecipato a un’inchiesta collettiva sulla violenza sulle donne, da cui è nato il libro Questo non è amore (Marsilio 2012).


Marta Serafini - vicino/lontano

Interventi a vicino/lontano

Edizione 2018

Premio Terzani 2018

Edizione 2017

Burkini come metafora