Protagonisti

Marta Fana

Ha conseguito un dottorato di ricerca in Economia presso l’Institut d’Études Politiques di SciencesPo a Parigi. Scrive per Internazionale e il Fatto Quotidiano. Ha iniziato l’attività di ricerca studiando appalti e corruzione e oggi si occupa di political economy, in particolare di diseguaglianze economico-sociali e mercato del lavoro. Ha lavorato all’ufficio studi di Consip, all’ European Bank for Reconstruction and Development e all’OCSE. Ha pubblicato Non è lavoro, è sfruttamento (Laterza 2017), già alla settima edizione.