Luoghi

Sala Stampa – Galleria Antivari

Via del Gelso 16, Udine

La sala stampa del festival vicino/lontano è ospitata in uno dei saloni del centro congressi dell’Hotel Astoria. Si accede ad essa dalla Galleria Antivari, sottostante l’hotel.

L’edificio principale che ospita il complesso dell’Hotel Astoria – Galleria Antivari nasce nel XV secolo come dimora privata. Tra passaggi di proprietà, vicissitudini quasi romanzesche e occupazioni forzate, il palazzo appartenne successivamente ai Da Poscolle, alla Confraternita del Pio Ospedale e ai Candido per diventare, alla fine del Seicento, “Casa Caimo”.

Nel 1817, il lotto di terreno sul quale sorgeva la proprietà viene acquistato da Luigi Andrea Delfino, il quale ne modificò profondamente la struttura. Si aggiunsero infatti alcune botteghe e una stalla sul retro.

Sul finire del XIX secolo Angelo Bulfoni e Agostino Volpato trasformarono il palazzo in un albergo signorile chiamato prima “Gran Hotel Europa” e poi “Grande Albergo d’Italia”.

Da allora l’hotel ha ospitato numerosi personaggi della politica, della cultura e della storia d’Italia. Ad esempio, nel 1932, nonostante l’hotel fosse al completo a causa del passaggio del Giro d’Italia, Achille Campanile (1899–1977), scrittore, drammaturgo, sceneggiatore e giornalista italiano, accettò addirittura di dormire su un biliardo.

Nel 1945 vi alloggiarono gli ufficiali delle truppe americane dopo la Liberazione dal nazifascismo. Nel 1947, sul lato che si affaccia su Piazza XX Settembre, vennero aperti il cinema Astra (progetto dell’ingegnere Ferdinando Vicentini) e l’omonima Galleria che collega la piazza con Via del Gelso.

Negli anni 1960-1970 vi era anche aperto il Mocambo Club, una sala da ballo per giovani. Il 4 marzo 1961, come scrive L’Arena di Pola, vi si svolse un’elegante “Veglia tricolore”. Infine, nel 1973, l’Astoria Hotel Italia fu il primo albergo menzionato nella Guida Michelin.