Luoghi

Piazza Libertà

Piazza della Libertà, Udine

Adagiata ai piedi del colle del Castello, Piazza Libertà è la piazza più antica di Udine e, probabilmente, la più bella piazza in stile veneziano al di fuori di Venezia.

I suoi monumenti richiamano stili e iconografie della Serenissima (che governò Udine del 1420 al 1797): il leone di San Marco appare sia su una colonna nella parte orientale della piazza, sia all’estremo opposto, sull’Arco Bollani, progettato da Palladio, da dove inizia la salita che porta al castello, sia, ancora, alla base del campanile con l’orologio sopra la loggia di San Giovanni.

Caratteristica è la conformazione irregolare del terreno a cui, nel corso del XVI secolo, si decise di dare sistemazione, strutturando lo spazio in un livello superiore e uno inferiore: con l’avvento della dominazione Veneziana, nel 1531 il luogotenente veneziano Contarini fece demolire la diroccata chiesa di San Giovanni, crollata con il terremoto del 1511, e la fece riedificare, sistemando lo spazio antistante mediante un terrapieno.

La Loggia di San Giovanni, opera di Bernardino da Morcote, fa da quinta scenografica, chiudendo la piazza sul lato settentrionale. La simmetria degli archi a tutto sesto, l’eleganza delle colonne sottili, la geometria degli spazi fanno della loggia un esempio di architettura che evoca il rinascimento fiorentino.

Nella parte inferiore della piazza, davanti al palazzo del Comune, spicca la bellissima loggia del Lionello, edificio porticato in stile gotico-veneziano. La sua costruzione iniziò nel 1441 quando si decise di dare alla sede comunale un edificio adatto alle funzioni di rappresentanza. Il progetto fu sviluppato inizialmente da Bartolomeo delle Cisterne e, in seconda battuta, da Nicolò Lionello. Lionello era in realtà un orafo e infatti la loggia, con i suoi archi gotici, i marmi policromi, le finestre trifore e pentafore al piano superiore, appare davvero come l’opera di un elegante artigiano.

Altri monumenti rilevanti della Piazza sono la Fontana progettata da Giovanni da Udine, la colonna con la statua della giustizia, il monumento della pace, le due colossali statue di pietra che rappresentano Ercole e Caco conosciute dagli Udinesi come Florean e Venturin.