Venerdì 17 Maggio
Ore 17.30 — Libreria Einaudi — Ingresso Gratuito

Il mio caso non è chiuso. Conversazioni con Jacques Dupuis

17 ottobre 1998. Jacques Dupuis, gesuita, per 36 anni missionario e insegnante in India, consulente della Santa Sede per il dialogo interreligioso, per più di dieci anni docente alla Gregoriana, uno dei teologi più famosi al mondo, viene sollevato dall’insegnamento: l’ex Sant’Uffizio lo accusa di «gravi errori, ambiguità dottrinali e opinioni pericolose». Scoppia il «caso-Dupuis»: il teologo sostenitore di una visione positiva della pluralità delle fedi, prima di morire aveva concesso un’ampia intervista, finora inedita, in cui ricostruisce la sua vicenda biografica e intellettuale, facendo nomi e cognomi. Questo libro, attingendo a documenti vaticani segreti, racconta le modalità dei processi dottrinali sotto Giovanni Paolo II e il cardinale Joseph Ratzinger, per 25 anni custode dell’ortodossia cattolica e in seguito eletto papa.