Sabato 12 Maggio
Ore 11.00 — Libreria Feltrinelli — Ingresso Gratuito

Il fiume sono io

Perché un fiume scompare dalle mappe a un certo punto della storia? Un’indagine narrativa che ha come cuore la Rabiosa (oggi Fratta-Gorzone), il fiume mortalmente inquinato dal distretto conciario di Chiampo-Arzignano e poi interessato dal cantiere dell’autostrada Valdastico Sud. Un racconto forte che si addentra nel territorio, nel mondo del lavoro e in quello più intimo di Nino Franzin, il protagonista, che ha vissuto la giovinezza in simbiosi con la Rabiosa. Gli studi, la laurea, il miraggio di un’importante carriera lo costringono a dare le spalle all’acqua. Sarà la vita di un piccolo embrione a fargli incontrare di nuovo i destini di un fiume che non c’è più. Un libro che riguarda tutti noi e che racconta il fragile equilibrio fra l’ambiente che ci circonda e le nostre vite.