Sabato 18 Maggio
Ore 11.00 — Libreria Tarantola — Ingresso Gratuito

Identità e contagio

in collaborazione con l’associazione culturale On Art di Udine

Il termine identità indica unicità e appartenenza al proprio territorio geografico e culturale di provenienza, ma anche espropriazione antitetica, per cui il soggetto finisce per riconoscersi proprio in ciò che lo fa venire meno in quanto tale. Diventare pienamente un soggetto significa prendere le distanze dai condizionamenti che ci spingono a essere (fare, sentire, pensare) in un certo modo. E questa spinta che cos’è se non una forma più o meno visibile e originaria di contagio che trova al di fuori del soggetto i suoi modelli (contenuti, schemi, norme) di funzionamento? Chiediamoci allora come (e se) il contagio da fattore costitutivo-costrittivo può trasformarsi in elemento che amplia gli spazi di riconoscimento e azione della persona: da dispositivo di assoggettamento in dispositivo di libertà.