Sabato 09 Maggio
Ore 17.00 — Libreria Cluf — Ingresso Gratuito

Estela. La morte della figlia concepì una Abuela

In Estela: la morte di una figlia concepì una Abuela, a cura di 24 marzo onlus, Ricardo Petraglia ripercorre la storia di una metamorfosi personale che rappresenta anche l’evoluzione di un paese. L’avventura biografica di Estela Barnes de Carlotto, la sua trasformazione da “madre argentina” in simbolo di resistenza e dignità, segna qui il doloroso risveglio di una società ferita profondamente dal terrorismo di Stato. Con il ritmo e la concisione della migliore prosa giornalistica l’autore ricostruisce il cammino che portò Estela ad abbandonare la comodità del suo rispettabile posto da direttrice di scuola per affrontare, senza altre armi che il coraggio e la forza della verità, la dittatura che prima sequestrò e torturò suo marito e poi assassinò sua figlia incinta, il cui figlio appena nato fu consegnato a una vita espropriata della sua vera storia.