Domenica 18 Maggio
Ore 15.00 — Chiesa di San Francesco — Ingresso Gratuito

Crisi della presenza – Generazioni a disagio

La grande trasformazione dello stato sociale esaspera il disagio collettivo e la precarietà esistenziale dei singoli, generando quel fenomeno che alcuni studiosi chiamano “crisi della presenza”. Un’inedita condizione di spaesamento attraversa orizzontalmente la famiglia, tradizionale riferimento di valori e pratiche di vita, e segna verticalmente il rapporto tra generazioni, rovesciandone ruoli e prospettive. Non sono solo i giovani a sperimentare l’incertezza: una crisi radicale della “possibilità di esserci in una storia umana” come persone in un contesto dotato di senso, che ti fa scoprire incapace di agire e determinare la tua vita. È possibile creare nuove regole di reciprocità o dobbiamo rassegnarci all’individualismo della nostra società e alla conseguente solitudine?